Parrocchia della Vergine

Set27

Il nostro parrocchiano Paolo Pugi ha trovato nel libro “La Chiesa Pistoiese e la sua Cattedrale nel tempo”a cura di Alfredo Pacini sulla pagina 69 la seguente informazione riguardante l’inizio della Chiesa della Vergine:
Anno 1305. In questa guerra, che fu tra la città da una, e dall’altra i Fiorentini e Lucchesi e fuorusciti di Pistoia, così diceva un contratto veduto, fu abbracciata la chiesa di San Giorgio in Campo Bernardi, fuori di Pistoia presso le mura di Porta Caldatica, che hoggi è osteria e habitazione d’ortolani della famiglia de’Chiti, che è quella su la cantonata della banda dritta a uscire di Pistoia per andare a Bonelle; della qual chiesa di S. Giorgio (nel) 1311 furono venduti alcuni beni che erano contigui a detta chiesa, per rifarla; qual è quella chiesina poco sopra a dette case de’ Chiti, detta hoggi la Vergine di Porta Caldatica, chiamata già S. Giorgio (…). La qual chiesa era già delli monaci delli Umiliati di Pistoia, unita hoggi alla Massa de’ chierici di Colleggio, ad uso del maestro della grammatica e del canto di detti chierici del Colleggio (…).

Grazie della preziosa scoperta!